Il complesso di Elettra non superato

Complesso di elettra non superatoIl complesso di Elettra come il complesso di Edipo è una normale fase dello sviluppo psico-sessuale del bambino.
Esso si riferisce ad una fase, dai 3 ai 6 anni che attraversa la bambina, nella quale lei comprende la differenza tra i sessi vivendo sentimenti di ambivalenza nei confronti della madre, ovvero distacco da lei che rappresentava il suo primo oggetto di desiderio e odio nei suoi confronti per due ragioni: non le ha dato il pene e possiede il pene del padre. Elettra ama il padre e desidera il suo pene. E’ difficile pensare che nella psicologia della bambina così come del bambino emergano questi istinti e desideri, sentimenti di odio e rivalità nei confronti dei genitori, che però solo apparentemente sono irrazionali.
Nel mancato superamento del complesso di Elettra e nell’atteggiamento di un padre molto protettivo ritroviamo le cause della solitudine di alcune donne che non riescono a trovare l’uomo giusto.
Il padre come la madre sono dei modelli, che rivelano un imprinting, e come tali desiderabili per tutta la vita.
Così come una bambina che ha un padre violento cercherà/incontrerà uomini violenti, al contrario una figlia iper protetta dal padre cercherà un uomo simile e mai lo troverà probabilmente.
Quando non si supera la fase del complesso di Elettra subentra la “fissazione”.
L’attrazione per il padre è alla base del desiderio inconscio delle donne di essere salvate e protette. I padri iperprotettivi infondono nelle bambine la dipendenza e il bisogno di aiuto e di cure particolari che non riceveranno da altri uomini in quanto per natura è la donna ad avere il naturale istinto del prendersi cura. Da qui nasce l’eterna insoddisfazione nei confronti degli uomini e la credenza di non essere mai amata abbastanza.
La donna Elettra si convince a tal punto di questo che vivrà il rifiuto con naturalezza come condizione naturale di equilibrio e la sua sofferenza finirà per rappresentare l’unica possibilità conosciuta in cui destreggiarsi e inconsciamente sentirsi a proprio agio, quindi anche nel caso in cui trovasse un uomo che le da molte attenzioni lo rifiuterebbe.

GD Star Rating
loading...
Il complesso di Elettra non superato, 3.5 out of 5 based on 15 ratings
Comments
3 Risposte to “Il complesso di Elettra non superato”
  1. Emilio scrive:

    Sto mio malgrado, vivendo di riflesso, secondo me, un tipico caso, mi piacerebbe parlarne con qualcuno che ne sa, ma ho premura, sa a chi mi potrei rivolgere in anonimato ?

    GD Star Rating
    loading...
  2. Vito scrive:

    Buongiorno,
    ho letto i 14 commenti sul “Complesso di Edipo”,ma non ne ho trovato neanche uno sul “Complesso di Elettra” . Si tratta, in entrambi i complessi, di patologie psichiche della età evolutiva che erroneamente vengono considerate delle colpe.
    Certamente oggi viviamo in una società decadente conseguenza del “68 sessantotto” la donna tenta di imitare il maschio mentre l’uomo si è effeminato.
    Cordialità

    GD Star Rating
    loading...
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. [...] Una potente strega con il complesso di Elettra e maga del travestimento. Ha avuto un’infanzia difficile a causa del padre e del pigro [...]



Lascia un commento