”Fidanzati” per finta sul set di una pubblicità, mi accorgo che lui mi piace davvero

DOMANDA:
Gentile dott.ssa Tiozzo,
le scrivo per chiederle un consiglio riguardo ad una strana situazione che si è venuta a creare durante le riprese di uno spot pubblicitario nel quale ho interpretato la parte di una ragazza che vuole andare a convivere con il suo ragazzo. Quando ho conosciuto il mio finto fidanzato il primo giorno, ho pensato che fosse un ragazzo carino e simpatico, ma niente di più. I nostri ruoli però ci hanno ”costretto” a prendere confidenza molto in fretta. Abbiamo passato due giorni interi a guardarci negli occhi, a tenerci per mano e così abbiamo cominciato anche a parlare e a raccontarci tante cose, ma non riuscivo a nascondere il mio imbarazzo e la mia timidezza caratteriale. Scherzavo e ridevo con lui ma rimanevo sempre sulle mie, senza espormi troppo. Quando mi allontanavo durante le pause e tornavo dopo un pò, lui mi cercava e, nonostante ci fossero tante altre ragazze che con cui parlare, rimaneva quasi sempre accanto a me. Gli altri ragazzi del cast cominci! avano a scherzare con noi facendoci il coro ” bacio bacio”, ma io mi sono sempre negata, mentre lui rimaneva tranquillo. Terminate le riprese ci siamo rivisti dopo qualche giorno alla presentazione ufficiale dello spot. Appena sono arrivata lui mi è venuto incontro e abbiamo passato tutta la sera insieme e in compagnia di amici. Durante la serata ci siamo abbracciati spesso, ma inizialmente la prendevo come un gioco, solo che, ad un certo punto, dopo l’ennesima provocazione da parte dei nostri amici che volevano il ”bacio”, lui mi ha preso alla sprovvista e mi ha baciata. In quel momento ho provato una sensazione che non provavo da tanto tempo e mi sono meravigliata di me stessa. Allo stesso tempo ero preoccupata perché lui mi aveva detto che stava per andare in Spagna a fare un tirocinio di 3 mesi. Mentre eravamo in compagnia mi seguiva con lo sguardo e, appena poteva, mi stringeva forte a sè, mi baciava sul viso e sentivo veramente qualcosa di fort! e e quindi ho ricambiato i suoi gesti di affetto. A fine serata abbiamo parlato da soli e lui, con qualche frecciatina indiretta, mi ha fatto capire che era timido, ma che io lo ero più di lui e che non avevo preso un’iniziativa. Questa frase mi ha colpito molto perchè ha colto un difetto essenziale del mio carattere e improvvisamente mi sono pentita di non aver tirato fuori la mia personalità. L’ultimo errore della serata l’ho commesso quando mi ha chiesto il numero e gli ho risposto ” Che te ne fai? Tanto non mi chiamerai”. Ero disorientata e confusa perchè pensavo alla sua partenza, ma anche al suo carattere, abbastanza disinvolto con il sesso femminile. Non gli ho dato il mio numero, ma il giorno dopo ho recuperato il suo e gli ho mandato un messaggio per chiedergli se ci vedevamo per un caffè. Lui mi ha risposto che doveva salutare tutti gli amici prima di partire e che forse non ce l’avrebbe fatta, ma non avrebbe rinunciato a vedermi! per una birra tra amici la sera della Notte Bianca a Firenze, cioè la sera dopo, ma quando ho visto che non chiamava, ho preferito non richiamarlo. Il giorno dopo è tornato a Grosseto (dove lui vive, io sono di Firenze) e fra qualche giorno andrà in Spagna e tornerà a fine Luglio. Mi dispiace per essermi dilungata troppo. So che devo lavorare sul mio carattere e sulla mia insicurezza. Vorrei avere una sua opinione riguardo alla mia storia e al rifiuto finale di questo ragazzo. Non so se si sia negato perchè non gli interesso o solo perchè deve partire. Vorrei tanto provare a riavvicinarlo, anche se con pazienza. La ringrazio! Susanna

RISPOSTA:
Che bella storia! Cara Susanna se quello che vuoi è un consiglio allora chiamalo. Non saprai mai io vero motivo del suo rifiuto ma non credo sia così importante. Se non lo chiami te ne pentirai e se lo chiami e lui non vuole vederti almeno hai provato! Ma devi fidarti dell’estinto! Tu senti qualcosa per questo ragazzo, non temere di fare una brutta figura, e anche se nella peggiore delle ipotesi lui ti dicesse no, ti chiamerà tra 3 mesi perchè gli uomini ritornano sempre… con il rischio però che tra 3 mesi sia finita la magia…
Ilenia

GD Star Rating
loading...
Lascia un commento