Perchè dopo i 30 le donne impazziscono?


donna-incinta-diventare-mammaCari maschietti vedo spesso che nei blog vi interrogate pubblicamente sul perchè le donne ad una certa età, che va a seconda dai pre ai post 30, pensino al matrimonio e ad un figlio a tutti i costi. Voi stareste così bene tranquilli senza pannolini eppure le donne in pratica vi impongono di scegliere tra il fare una famiglia o lasciasi.
La spiegazione è che c’è una cosa che si chiama “natura” o meglio istinto di sopravvivenza, accrescimento della specie, che tutti gli esseri viventi, non solo animali, possiedono. Poichè la donna ha un orologio endogeno e la sua fertilità si spegne prima di quella dell’uomo, ad una certa età sente il desiderio/bisogno di avere un figlio. E se in te uomo, la donna vede un padre per il figlio, significa che ti ha selezionato come maschio migliore, che ti ama e si fida di te.
Per gli uomini il discorso è un po’ diverso. Intanto l’uomo non va in menopausa, e poi per natura essendo il maschio portato a inseminare più femmine, se ne lascia una oggi, ne troverà una uguale domani, e se diventerà padre da vecchio poco importa perchè non sarà lui a prendersi cura direttamente dei figli, delegando la madre.
Noi donne pensiamo alla famiglia, ai figli, e ricerchiamo l’emotività e parliamo delle emozioni degli stati d’animo nei nostri discorsi perchè la parte del cervello deputata alle emozioni è più sviluppata. Un uomo parla degli eventi non delle emozioni, ecco perchè i loro discorsi appaiono più freddi.

Una donna che pensa alla carriera prima della famiglia, infine, non sarà mai amata da un uomo in quanto vista altro da una donna, deviante. Le donne che vogliono cambiare la natura dei ruoli di genere hanno perso in partenza. Saranno frustrate perchè sul lavoro dovranno lavorare il doppio per ottenere la metà e falliranno anche tra le mura domestiche.
Tutto questo discorso per dire agli uomini che se pensate di essere innamorati e la vostra compagna vi chiede un figlio non dovete vederlo come un ricatto, ma essere fieri di voi stessi e di lei e impegnarvi per amore perchè l’amore non è facile da trovare tutti i giorni.
Alle donne invece dico di non fidarvi degli uomini che vi chiedono di aspettare troppo, sono egoisti, non vi amano abbastanza e stanno prendendo tempo per vedere se per caso trovano di meglio. Quando ami davvero una persona desideri un figlio: amore=vita.

GD Star Rating
loading...
Perchè dopo i 30 le donne impazziscono?, 2.5 out of 5 based on 2 ratings
Comments
12 Risposte to “Perchè dopo i 30 le donne impazziscono?”
  1. michela scrive:

    Hai dimenticato di dire che non esistono più le mezze stagioni….che il lupo perde il pelo ma non il vizio…che chi ha il pane non ha i denti….
    Un po’ meno luogo comune, no? Dai, Ilenia!

    GD Star Rating
    loading...
  2. Cate scrive:

    Quoto Michela… “Una donna che pensa alla carriera prima della famiglia, infine, non sarà mai amata da un uomo”, roba da pleistocene…

    GD Star Rating
    loading...
    • Elena scrive:

      Bello l’amore di un uomo.. quello che poi ti mena, ti fa a pezzi, ti mette le corna con puttane e puttani, ti fa diventare la badante gratis dei suoi genitori… preferisco farne a meno!!!

      GD Star Rating
      loading...
  3. Roberto scrive:

    Poi invece ci sono le donne che dopo anni di matrimonio, figli, e tutta la libertà e le attenzioni possibili… improvvisamente impazziscono e mandano a quel paese figli e marito.
    Complimenti.

    GD Star Rating
    loading...
  4. Irene scrive:

    Io sono una DONNA che pensa al lavoro. Ho 34 anni, ma credo che nella vita, per fortuna, non esistono solo la maternità e il matrimonio. Nella vita ESISTE ANCHE ALTRO!! Già, anche nella vita di una donna!!
    Cara Ilenia, anni e anni di lotte per riuscire ad essere rispettate come persone dotate di intelligenza e di capacità, buttati via così!! Siamo noi donne le prime a ledere il nostro stesso diritto di decidere della nostra vita, nel momento in cui ci diciamo che le donne che si sposano e che hanno figli sono brave, mentre le donne che ancora non ne vogliono (perché non si sentono pronte o perché non se la sentono: sacrosanto diritto!!) sono tutte cattive, insensibili e non degne dell’amore di un uomo! Dove sta scritto che bisogna avere per forza figli? Dove?? Chi l’ha detto?? Finché saremo noi le prime a non rispettarci e a non rispettare le decisioni di ogni donna, non potremo pretendere il rispetto degli uomini.

    GD Star Rating
    loading...
    • Ilenia scrive:

      Care ragazze, ma vi siete chieste come mai vi state scaldando così tanto a parlare di questo argomento? Non era mia intenzione denigrare la donna, anzi, le donne hanno molta più energia degli uomini nell’organizzare lavoro e famiglia. è praticamente impossibile opporsi alla natura umana e alla morale sociale, e chi lo fa prova un profondo disagio che si denota proprio da queste reazioni. Per capire questi concetti servono esperienza e maturità.
      Ilenia

      GD Star Rating
      loading...
  5. Elena scrive:

    Gentile psicologa, le consiglio di trasferirsi in Pakistan, dove troverà tanto sostegno per le sue teorie molto progressiste sul fatto che le donne in carriera siano aride e che una donna si realizza solo con marito e figli…
    Ah, a proposito, lo sa che per la maggior parte delle donne oggi, e anche per tanti uomini, la questione non è tanto la carriera ma trovare un lavoro dignitoso che non ti faccia finire al dormitorio pubblico quando non si ha più la pensione dei genitori anziani su cui contare? Si vergogni-
    Una precaria lesbica e felice senza uomini e figli malgrado la crisi,

    GD Star Rating
    loading...
  6. ladyjonfen scrive:

    Che uomini frequenti, che amano una donna in base alla sua predisposizione a figliare?
    Il mio uomo ama ME e la mia testa, non il mio utero… e, anzi, mi ama ANCHE per il fatto che non voglio figli quindi non lo forzerò mai a fare e vivere una cosa che non ci interessa.

    GD Star Rating
    loading...
  7. Gig scrive:

    Ma guarda, effettivamente in un pianeta sovrappopolato da sette miliardi di persone, di cui buona parte muore di fame, stavo pensando pure io che la priorità fossero la riproduzione al fine di perpetuare la specie.
    Ma per favore…

    GD Star Rating
    loading...
  8. Mahh? scrive:

    Una donna che pensa alla carriera prima della famiglia, infine, non sarà mai amata da un uomo in quanto vista altro da una donna, deviante. Le donne che vogliono cambiare la natura dei ruoli di genere hanno perso in partenza. Saranno frustrate perchè sul lavoro dovranno lavorare il doppio per ottenere la metà e falliranno anche tra le mura domestiche.
    LE DONNE CHE VOGLIONO CAMBIARE LA NATURA DEI RUOLI DI GENERE?!?!?!?!?
    …come a dire che nasciamo con il ferro da stiro attaccato al braccio!!!!
    e poi …. veramente io sto vendendo in giro un sacco di mamme frustrate e che non sanno per nulla godersi quello che LORO hanno scelto per sé stesse… forse perché imposto da un modello socio-culturale…troppo pressante?

    GD Star Rating
    loading...
  9. elisabetta scrive:

    Cazzo non ho mai letto un mare di stronzate del genere! Un articolo qualunquista, pregiudizioso, patriarcale,misogino. Cito le cagate più pazzesche commentandole: “La spiegazione è che c’è una cosa che si chiama “natura” o meglio istinto di sopravvivenza, accrescimento della specie, che tutti gli esseri viventi, non solo animali, possiedono.” Primo: lo sai che gli altri animali per istinto riescono anche a rendersi conto se stanno sovraffollando il territorio e smettono di riprodursi o addirittura uccidono i cuccioli appena nati? Noi stiamo sovraffollando il pianeta ormai da anni ma questo “naturale ” e aggiungerei sano istinto di darci una regolata non ci viene purtroppo. Secondo: alla tua frase “che tutti gli esseri viventi, non solo animali, possiedono” vorrei ricordarti che gli esseri umani fanno parte del genere animale perchè ci escludi? SECONDA CAZZATA : ” Intanto l’uomo non va in menopausa…” Si ma va in andropausa che è la stessa roba!! (vero però che ci arriva forse un pò più tardi.) TERZA CAZZATA: “se diventerà padre da vecchio poco importa perchè non sarà lui a prendersi cura direttamente dei figli, delegando la madre.”.cioè ma come ragioni?? Siamo nel 2014 sveglia!!! Padri e madri devono prendersi cura dei figli allo stesso modo!! QUARTA CAZZATA: “Una donna che pensa alla carriera prima della famiglia, infine, non sarà mai amata da un uomo in quanto vista altro da una donna, deviante. Le donne che vogliono cambiare la natura dei ruoli di genere hanno perso in partenza. Saranno frustrate perchè sul lavoro dovranno lavorare il doppio per ottenere la metà e falliranno anche tra le mura domestiche.”…allora io vorrei dire: MA COME CAZZO TI PERMETTI DI INSULTARE IN QUESTA MANIERA DANDO DELLE DEVIATE ALLE DONNE CHE NON METTONO AL PRIMO POSTO LA MATERNITà NELLA LORO VITA? io ti direi di vergognarti e di farti un esame di coscienza e di riflettere sul fatto che NON tutte le persone (donne o uomini che siano) abbiano le stesse mete e gli stessi sogni per sentirsi realizzati. Le donne in carriera sono frustrate dici?? Io ne conosco tante che sono felicissime realizzate e non cambierebbero mai la loro vita! Anzi ti dirò di più! ci sono addirittura degli studi che accertano che le coppie senza figli sono più felici di quelle con figli. Secondo una ricerca della Open University, infatti i matrimoni più felici sono proprio quelli senza bambini. Se te sei così primitiva e arcaica da credere che una donna possa essere felice solo espletando i suoi bisogni ormonali sono fatti tuoi, ma ricordati che in giro è pieno di donne che studiano, fanno carriera, magari sono senza figli ma sono felicissime e realizzate al 100%. D’altronde è proprio questo che ci distingue dagli altri animali, ovvero abbiamo allargato i nostri orizzonti allo studio, alla scienza, alla filosofia…alla conoscenza! Cose ben più grandi ed eccezionali della primitiva e mera riproduzione. Vallo a dire sulla tomba della Rita Levi Montalcini, scienziata e premio nobel che era una donna frustrata e irrealizzata! Oppure vallo a dire a Samantah Cristoforetti che a quest’ora è nello spazio e sta facendo una parte della storia italiana! Lo sai che è anche dimostrato che l’istinto materno innato non esiste? E’ infatti solo una cazzata. E non solo negli esseri umani ma anche negli altri animali per esempio io ho lavorato un periodo in una pensione veterinaria e la veterinaria ha detto che ci sono animali che non si riproducono e non hanno nessun istinto materno. Io ti chiederei di informarti sulla realtà dei fatti e di essere razionale, non di sproloquiare pregiudizi a caso senza sapere niente e insultando le persone solo perchè non trovano la loro realizzazione allo stesso modo in cui la trovi te ma in altre maniere.

    GD Star Rating
    loading...
  10. elsa scrive:

    Non conosco le storie delle donne che hanno replicato così duramente all’articolo di Ilenia, tuttavia immagino che si tratti di donne senza figli, che hanno fatto della carriera e della parità dei sessi un vessillo fin da quando erano bambine, trascinate da una società che ha maschilizzato le donne, con il risultato che gli uomini sono diventati deboli e le donne hanno acquisito una forza non autentica e “presuntuosa” che non fa bene a nessuno.
    Anche le donne del 1900 erano forti (eccome se lo erano), ma di una forza solida, vera, umile, non sbandierata come strumento di affermazione e parità.
    Il risultato della nostra società, purtroppo, è un paradosso: gli uomini sono fragili ed egoisti, scappano dall’idea di fare un figlio perché, lungi dalle riflessioni sulla serietà e l’importanza della scelta, non hanno più la spina dorsale per dire che i ‘piccoli’ non sono più loro.
    Le donne sono convinte di essere forti solo se sono indipendenti e autonome, dure e in carriera. E sono felicissime di esserlo. E così, dietro il luogo comune “tanto il genere umano non rischia l’estinzione perché la terra è sovrappopolata” i figli li fanno solo i cinesi e gli africani e noi siamo contenti di essere una società egoista e affermata! E’ vero che i nostri compagni ci amano anche se non vogliamo i figli, anzi: ci amano proprio perché i figli non li vogliamo, se no scapperebbero a gambe levate. E noi, o ci accontentiamo di questi uomini o restiamo sole.

    A me questa società, in tutta sincerità, fa paura.

    GD Star Rating
    loading...
Lascia un commento