Disturbo Istrionico della Personalità – Uomini e Donne che pensano che il mondo gli giri attorno


L’istrione è l’attore romano. Chi soffre del Disturbo Istrionico di Personalità si relaziona in modo teatrale, eccessivamente emotivo, non riconosce le proprie emozioni e quelle altrui, ragionando sempre dal proprio punto di vista, che di solito è superficiale. Si tratta di una persona che dipende dagli altri sui quali proietta irrealistiche caratteristiche. È un debole ma che manipola con la propria debolezza.

Gli istrionici in questione sono seduttivi, cambiano umore facilmente, si sentono a disagio quando non sono al centro dell’attenzione e se si isolano lo fanno per essere cercati, sono suggestionabili, impressionistici, autodrammatizzano, danno una valenza eccessiva alle emozioni altrui, ogni volta credono di aver trovato il partner giusto ma poi sabotano i rapporti per evitare un reale coinvolgimento emotivo.


La donna tende ad entrare in relazioni abusive. L’uomo è un Don Giovanni, narciso, disinibito, esibizionista, leader, apparentemente sicuro di sé. Perchè una persona sviluppa questo tipo di personalità?
Le ragioni di questo ed altri disturbi della personalità dipendono sia dalla predisposizione genetica (carattere) che dall’educazione e dagli ambienti vissuti. Se la persona ha messo in pratica una serie di comportamenti che hanno prodotto un esito positivo, per effetto dell’adattamento continuerà a reagire in modo simile alle situazioni anche se a volte quello non è il modo migliore perchè quello che conta sono le percezioni, le interpretazioni personali e il fatto che  l’intermittenza di esiti positi e negativi insieme rinforzano il comportamento.

Come ci si può relazionare con chi soffre di disturbo istrionico di personalità?
Evitarli! E facendo in modo di essere scaricati da loro, per non essere poi perseguitati! E se non riuscite a stare distanti da questi manipolativi eccentrici può essere che soffriate dello stesso disturbo.

GD Star Rating
loading...
Disturbo Istrionico della Personalità - Uomini e Donne che pensano che il mondo gli giri attorno, 2.6 out of 5 based on 7 ratings
Comments
20 Risposte to “Disturbo Istrionico della Personalità – Uomini e Donne che pensano che il mondo gli giri attorno”
  1. Credo che l’approvazione degli altri sia per loro come un’ ancora di salvezza, e questa spesso è fatta solo di aspetto fisico. Si preoccupano eccessivamente di essere fisicamente attraenti, di impressionare gli altri per il loro aspetto e spesso temono l’invecchiamento e la degenerazione fisica come le rughe o l’ingrassamento, in quanto potrebbero far perdere loro l’unico strumento che conoscono per attirare gli altri a sé. Però, all’inizio, sono molto affascinanti perché socievoli e dotati di una forte carica di vita…però questo fa cadere subito l’attenzione perché sono eccessivamente esigenti e bisognosi di continue attenzioni e rassicurazioni. Cosa piuttosto pesanteno attacchi di gelosia anche per cose banali o per cose che esistono solo nella loro mente e che non sono reali.
    Hanno la tendenza a fantasticare sulle emozioni e sentimenti dell’altro e ne fanno una realtà…tutti da soli.
    Sbaglio?

    GD Star Rating
    loading...
    • admin scrive:

      Non sbagli. Si vede che ne hai avuta esperienza diretta…

      GD Star Rating
      loading...
    • Manuel Moroso scrive:

      Carissimo. Io credo proprio di aver vissuto con una di queste ,”creature” ,per ameno 8 anni.
      La mia ex compagna e ,madre di due figli ,( di cui , la piccola di due anni è mia) corrisponde ai criteri di identificazione del IV DSM in almeno 6 / 7 punti su 8. Considera che ne devono corrispondere almeno 5….

      per essere diagnosticato come disturbo deve manifestarsi in una varietà di contesti con la presenza di almeno cinque dei seguenti sintomi:

      1 la persona è a disagio in situazioni nelle quali non è al centro dell’attenzione
      2 l’interazione con gli altri è spesso caratterizzata da comportamento sessualmente seducente o provocante
      3manifesta un’espressione delle emozioni rapidamente mutevole e superficiale
      4costantemente utilizza l’aspetto fisico per attirare l’attenzione su di sé
      5lo stile dell’eloquio è eccessivamente impressionistico e privo di dettagli
      6mostra autodrammatizzazione, teatralità, ed espressione esagerata delle emozioni
      7è suggestionabile, per esempio è facilmente influenzato dagli altri e dalle circostanze
      8considera le relazioni più intime di quanto non siano realmente.

      non mi soffermo nel descrivere quello che ho passato fino a oggi : un’autentico inferno!
      quello che mi preoccupa, è considerare me stesso come vittima dello stesso disturbo.
      a mia discolpa, posso solo dire che , a seguito di quasi tutti i litigi ,che avevo con lei,; pur scappando, non riuscivo a: sfuggirle per un non più di 1 ora ,al massimo 24! bombardamenti di messaggi, telefonate, inseguimenti precipitosi fino a casa di mia madre ;”per discutere” del fatto a tutti i costi. e sempre con stravolgimenti dei fatti, o delle motivazioni che ci avevano portati al litigio, allucinanti.
      migliaia di parole ,intrise di indignazione ,pianto, recriminazione,ecc ecc. alla fine l’oggetto stesso del contendere ,veniva stravolto , e anche aspetti ed esempi ,per nulla inerenti al contesto. un “rinvangamento”,continuo e cumulativo di eventi a parer suo; colpevoli :da parte mia….anche di là da anni!!
      Alla fine di ogni alterco :( se di fine si può parlare !) ero quasi persuaso a darle ragione. tanto contorti erano e sono i suoi ragionamenti.
      penso che la mia storia potrebbe essere considerata , come un caso estremo di relazione con ,o tra ,persone disturbate. per parte mia ,sto’ frequentando una psicologa, per cercare delle risposte in me.
      l’idea di aver potuto procurare ad altri ; anche solo in minima parte ,quello che ho vissuto con questa persona: mi crea rimorso e senso di colpa.
      ora ti posso solo dire ,che la mia vita è a pezzi…non ho piu relazioni con nessuno i miei interessi di un tempo, le amicizie, e le persone che frequentavo:sono state sistematicamente “bruciate”. bruciate sull’altare della sua inesauribile necessità di attenzioni, complimenti, bisogno di amore , sostegno assoluto in tutto e per tutto…considera che la bellezza occupa l’80 / 90% del suo impegno e tempo. mentre io , facendo il cuoco ,ed essendo molto assorbito da quest’ultimo; mi ritrovavo dopo 10 ore di lavoro a dover aiutare lei , in mansioni ,che a volte erano del tutto superflue . se poi pensi che non lavora , ed è pure , ricca di famiglia…
      in conclusione : ora il mio più grande problema sono i figli. non li accudisce con l’attenzione ,direi ; dovuta..
      e temo che il primogenito ,abbia subito dei danni psicologici ,a seguito nostro. mentre ” tremo ” per la piccola!! ora sono disperato e mi sento in colpa per loro….ma soprattutto: non so chi, o come, cercare di restituire una madre ai propri figli!

      GD Star Rating
      loading...
  2. Gabriella scrive:

    Ilenia in che senso evitarli? Il disturbo istrionico di personalita’ e’ un disturbo psichiatrico . Son del parere che la gente abbia il dovere di non emarigare una persona malata sia che abbia problemi fisici che mentali , perche’ di fatto la persona che manifesti un disturbo psichiatrico piu’ o meno grave , deve fare i conti con una societa’ che la etichetta ed emargina ;confinata solo ed esclusivamente nella sua dimensione patologica , non ha possibilita’ di migliorare in quanto tale , di allacciare rapporti interpersonali , avere una vita sociale e lavorativa soddisfacente . Questa naturalmente e’ la mia opinione ….Che poi non sia per niente facile ‘interagire co individui che manifestano problemi di questo tipo e’ indiscutibile . Una cosa cosa che non condivido : e’ un debole che manopila con la propria debolezza . La malattia mentale proprio perche ‘percepita e considerata” una debolezza” , a volte crea ,nella persona che ne e’ affetta ulteriori ostacoli . La persona e’ convinta di essere debole non malata , non chiede aiuto ad uno specialista per questo motivo! Il piu’ grande ostacolo che malato psichiatrico deve affrontare e’ il pregiudizio .

    GD Star Rating
    loading...
    • admin scrive:

      cara gabry sono d’accordo con te in tutto quello che dici. nell’articolo mi riferivo all’istaurare relazioni sentimentali, al prestare attenzione alla manipolazione affettiva. per quanto riguarda il diverso, che può essere sia una persona più debole che all’opposto più potente di noi, a mio parere ne sia attratti per una molteplicità di aspetti contraddittori e conflittuali: da una parte la necessità di conoscere il diverso, dall’altra l’impegno ad annullare la diversità e a ricondurla in un ambito di accettata normalità. mi riferisco al principio della dissonanza cognitiva, e all’ipotesi che nell’interesse per la diversità c’è un umana reazione al processo narcisistico personale che vive il contrasto tra il desiderio mimetico e il timore del proprio doppio ossia il contrapposto e simultaneo desiderio di assomigliare all’altro e il coesistente terrore che deriva da questa stessa prospettiva.

      GD Star Rating
      loading...
    • Am scrive:

      Risponde una persona che soffre del suddetto disturbo. Posso solamente dirvi che dopo anni di psicanalisi e la presa di coscienza totale della mia personale dinamica disturbata, la mia vita sentimentale è un calvario. Saboto i rapporti da sola. E il sabotaggio è direttamente proporzionale al coinvolgimento. Il coinvolgimento è da me vissuto come autentico. L’angoscia seguente – anche.

      GD Star Rating
      loading...
  3. Cesare scrive:

    Chi soffre di disturbo istrionico può uscirne con facilità?

    GD Star Rating
    loading...
    • Ilenia scrive:

      Le persone che soffrono del disturbo istrionico non reputano di avere dei problemi,semmai pensano di avere una dote, una forte personalità quindi è quasi impossibile che ne escano perchè manca loro una visione obiettiva della realtà

      GD Star Rating
      loading...
  4. Alfredo scrive:

    Mi dispiace,ma non sono d’accordo con chi scrive che occorre interagire per una sorta di dover emorale,se ho ben capito,con l’istrionico.Non c’è bisogno di scomodare una relazione di coppia per evitare un istrionico,anchenell’amicizia la faccenda può diventare insostenibile.Credo sia legittimo troncare una relazione quando si è resi conto che la persona alla quale si è riposta la propria fiducia e la propria stima menta,manipoli e schernisca,che lo faccia consapevolmente o no.E’una reazione viscerale,dettata dal buon senso e dal legittimo orgoglio.O sbaglio?

    GD Star Rating
    loading...
  5. Gabi scrive:

    Gentile Dottoressa,

    trovo che una volta identificato nel partner un disturbo del tipo narcisistico, rimando a Wikipendia
    1.Senso grandioso del sé ovvero senso esagerato della propria importanza
    2.È occupato/a da fantasie di successo illimitato, di potere, effetto sugli altri, bellezza, o di amore ideale
    3.Crede di essere “speciale” e unico/a, e di poter essere capito/a solo da persone speciali; o è eccessivamente preoccupato da ricercare vicinanza/essere associato a persone di status (in qualche ambito) molto alto
    4.Desidera o richiede un’ammirazione eccessiva rispetto al normale o al suo reale valore
    5.Ha un forte sentimento di propri diritti e facoltà, è irrealisticamente convinto che altri individui/situazioni debbano soddisfare le sue aspettative
    6.Approfitta degli altri per raggiungere i propri scopi, e non ne prova rimorso
    7.È carente di empatia: non si accorge (non riconosce) o non dà importanza a sentimenti altrui, non desidera identificarsi con i loro desideri
    8.Prova spesso invidia ed è generalmente convinto che altri provino invidia per lui/lei
    9.Modalità affettiva di tipo predatorio (rapporti di forza sbilanciati, con scarso impegno personale, desidera ricevere più di quello che dà, che altri siano affettivamente coinvolti più di quanto lui/lei lo sia)

    se almeno 5 punti coincidono sarebbe saggio che queste persone affrontassero una psicoterapia, purtroppo non se ne rendono conto. Per “legge d’attrazione” il mio “carnefice” ha attirato me che ho carenze affettive e sono stata manipolata con bugie su bugie – quando io chiedevo fattualità mi sono ritrovata di fronte ad un muro.
    E’ stata dura uscirne. Per guadagnarmi il pane faccio l’impiegata ma a latere, come secondo lavoro da 20 anni mi occupo di astrologia e in base ad un confronto astrologico nel soggetto (plutone in 7 casa, acquario 1979) ho subito notato questo disease ma purtroppo me vittima da sindrome da crocerossina ho voluto andare fino ad ogni estremo per “aiutarlo a capire certe dinamiche” – Purtoppo ne sono uscita sconfitta ma vittoriosa di una nuova consapevolezza di me stessa. E’ stata dura uscirne, anche x il fatto dei miei sensi di colpa perché più vecchia di lui di 9 anni. In qualità di astrologa collaboro con un organizzazione nel Magreb per identificare i pedofili, tema a me molto caro con molto successo e profitto. La società araba è di per se molto affascinante. Ho viaggiato parecchio per il mondo, parlo correntemente 5 lingue ma davanti alla sofferenza di amore chi ha una sindrome come la mia (e’ sempre bene riconoscere le proprie pecche) rimane inerme davanti a certe dinamiche fintanto che non le affronta con consapevolezza, grazie a Dio ritengo di avere capacità cognitive significative per farne fronte anche se ho perso 1 anno della mia vita – e di certo non ringiovanisco, dietro ad una chimera. Troovo altresì che il perdono di se stessi sia fondamentale e non una frase spicciola quando si deve fare i conti con se stessi, perché anche io molto umilmente mi sono rimessa in questione.
    Complimenti per il suo sito comunque, anche se molto giovane, apprezzo sempre il dinamismo delle donne forte ed intrapprendenti, e’ una gemelli infondo con giove in poppa fino a luglio 2013.

    GD Star Rating
    loading...
  6. Federico scrive:

    Be’ sono stato con un istrionica da manuale e vi assicuro che puo’ essere un’esperienza devastante … All’inizio appunto questi personaggi appaiono affascinanti, carismatici, sicuri di se e molto molto seduttivi … Ma la realta’ che ti aspetta e’ un altra. Manipolazioni di ogni tipo, con un unico scopo … Io devo essere il tuo sole !!!! Quindi bugie, menzogne, malattie a non finire, cercare sempre e a qualsiasi costo di fare ingelosire, espedienti macchiavellici da fuori di testa. Richieste infinite e mai paghe di attenzioni, di complimenti, di affetto, di devozione. In 7.8 mesi ne sono uscito svuotato, con 10 kg persi e sull’orlo di un’esaurimento … Poi l’ho lasciata e allora e’ cominciato lo stalking con minaccie di suicidio, di omicidio, di omicidio-suicidio, di omicidio fatto da terzi, da lei in persona, ecc, ecc. Tumuri che venivano prognosticati ogni mesi, gravidanza simulata, centinaia di telefonate e appostamenti … Ve lo auguro di scappare se vi capita, non ne vale la pena. Sono cosa che vanno trattate da un professionista, una persona normale non potra’ mai appagare un istrionico e’ u na mission impossibile a cui va dedicata inutilmente la vita …

    GD Star Rating
    loading...
  7. Vincenzo Di Maria scrive:

    Sto disperatamente cercando i difetti della personalità di Churchill !!

    GD Star Rating
    loading...
    • Ilenia scrive:

      Per quale motivo? E’ coerente parlare di difetti e pregi di personalità? Credo che sia una questione più che altro soggettiva nel giudicare noi stessi e gli altri con i nostri occhi e stereotipi annessi.

      GD Star Rating
      loading...
  8. icio333 scrive:

    Io ci sono passato con un’istrionica…..brutta botta ma come tutte le cose il tempo ha fatto la sua parte.
    no una personalità così disturbata non cambia .
    Consiglio? Salvarsi il prima possibile.

    GD Star Rating
    loading...
  9. Vlad scrive:

    Se li individuate, evitateli come la peste. Se avete una relazione con loro, troncatela. Nessun rimorso, loro non ne hanno. Sono animali a “sangue freddo”. Dei vampiri di sentimenti e risorse altrui. Federico, sopra, ha descritto benissimo cosa son capaci di fare. Nessuna pietà, teneteli alla larga.

    GD Star Rating
    loading...
  10. Alessandro scrive:

    Buonasera dottoressa, trovo sollievo a leggere il suo articolo e anche i commenti… Ho avuto una relazione con una persona istrionica… Mi ha praticamente distrutto ( mi ha esaurito e sono finito in clinica psichiatrica ) ma grazie alla psicoterapia, agli psicofarmaci, ai siti su internet e al tempo ( quasi un anno ) ne sono venuto fuori bene… Sono tornato ad amare la vita… Avevo capito che c’era qualcosa nella sua personalitá che non andava ma non ne venivo a capo… Ero ignorante in materia… Finita la relazione ( meno male!!!! ) e analizzando piú con calma il suo modo di fare con l’aiuto degli psicoterapeuti ho messo insieme i tasselli e ho capito che ha questo disturbo… Ovvio non sono uno psichiatra e non faccio diagnosi ma l’ho vissuto sulla mia pelle e tratti istrionico-narcisistici la mia ex li ha senza ombra di dubbio… Ma chi soffre di questo disturbo non se ne rende assolutamente conto… Ora sono di nuovo felice come prima e entro pochi mesi smetto del tutto le pastiglie… Per chi come me ha avuto questa terribile esperienza e sofferto l’inferno posso dire… CORAGGIO!!!!! ABBIATE FIDUCIA!!!!! SI TORNA MEGLIO DI PRIMA!!!! Un abbraccio

    GD Star Rating
    loading...
  11. Romolo scrive:

    Non è sempre possibile evitare chi è affetto da questa patologia. Da alcuni giorni ho scoperto che a soffrirne è mia madre, a seguito di una settimana di ricovero “coatto” con lo scopo di alcune “verifiche” geriatriche. Ho sempre e soltanto ritenuto che mia madre avesse un carattere forte e dispotico, ma quando il medico ha tracciato il profilo patologico di mia madre, la nebbia si è diradata: ora è tutto molto più chiaro e logico allo stesso tempo. Chi vive a contatto continuativo con una persona istrionica, in un modo o nell’altro viene segnato nel più profondo. Non vivo più con mia madre da alcuni decenni e per così dire, sono riuscito a disintossicarmi grazie alla mia meravigliosa moglie. Ma nonostante tutto, non posso evitare definitivamente mia madre!

    GD Star Rating
    loading...
  12. Mario scrive:

    Che tipo di comportamenti, reazioni o stati d’animo possono prodursi in una donna incinta affetta da disturbo istrionico della personalità? Grazie

    GD Star Rating
    loading...
    • Ilenia scrive:

      Caro Lorenzo gli ormoni in gravidanza hanno il compito di rendere il corpo accogliente per il bambino, di fare in modo che la gravidanza proceda “secondo natura”. Gli stati d’animo della donna sono influenzati dagli ormoni e a sua volta dall’età. Donne sane possono deprimersi in gravidanza e/o dopo il parto. Non posso descrivere degli effetti generali per le donne affette da disturbo istrionico della personalità.

      GD Star Rating
      loading...
  13. Marco scrive:

    Salve a tutti, ho avuto una relazione durata tre anni con una ragazza con personalità istrionica con episodi allucinatori: e’ stato un percorso DEVASTANTE ve lo posso assicurare, troppi i particolari anche da raccontare, ero molto preoccupato relativamente al mio stato d’animo ma leggendo le vostre esperienze mi sono rincuorato…e’ vero: attenzioni soffocanti da parte sua e gelosia pazzesca salvo poi abbandonarmi dall’oggi al domani quando lei decideva per poi venire a cercarmi a distanza di mesi incurante di tutto cio’ che questo comportava, dall’abbandonare la casa a lasciare il lavoro e iniziare convivenze nuove nel giro di una settimana…quando mi ha lasciato l’ultima volta due mesi fa ero disperato ma quello che avete scritto mi ha aiutato a mettete a fuoco quanto e’ successo…volerle bene e perdonarle sempre tutto (tanto vi assicuro) non e’ servito a nulla, quando girano l’interruttore il vostro valore precipita sullo zero…spero di lasciarmi tutto alle spalle al più presto…grazie ancora x aver raccontato qui le vostre esperienze sono sicuro che potranno essere di aiuto a tanti

    GD Star Rating
    loading...
Lascia un commento