Errori di valutazione in amore


DOMANDA:
Ciao dott.ssa Tiozzo, la storia si ripete.
Mi sono reso conto che forse non ho scelto la persona giusta, forse ho fatto un errore di valutazione. All’inizio era diversa poi, via via lei è cambiata, l’affinità no invece, quella è rimasta, ma non provo più nessun desiderio per lei, eppure è una bella donna.
Anche i nostri rapporti sessuali sono cambiati, non vuole fare questo, non vuole fare quello, addirittura ho indagato per vedere se c’era un’altro, ma non c’era nessuno. Allora ho pensato sarò io? Sarà colpa mia? Che cosa è successo? Pensa che ho scoperto parlando con una persona che il fatto che io abbia aumentato il mio peso è dovuto dal fatto che non mi sento più osservato da lei e il mio inconscio continua a mangiare, mi è passata la voglia di fare sport, non mi sento a mio agio con il mio corpo dopo questa spiacevole rilevazione. Ho provato ad avere anche extra-relazioni, ho avuto anche successo, ma la mia autostima non è cambiata, comunque non mi vedo come vorrei e soprattutto non riesco a concentrarmi su quello che vorrei fare e per questo, sono furibondo. Sono sincero mi sento molto infelice, con me stesso per il mio peso, con lei perché non mi sostiene, o meglio, ha tentato ma io con grande rabbia, nei suoi confronti credo, mi sono rifiutato! , mi dispiace sai avere rapporti con altre donne, mi domando perché non possiamo stare bene insieme?
Infine me la prendo anche col mondo intero quando mi arrabbio, si mi arrabbio, perché sono sempre arrabbiato col mondo intero?
Spero tu cara amica abbia qualche buon consiglio da darmi.
Con affetto…Ame!

 

RISPOSTA:
Caro Ame, per quanto riguarda il “trascurare il tuo corpo” può essere che sia un meccanismo inconscio, un comportamento che metti in atto per non piacere alla tua donna e le ragioni possono essere diverse. Può essere che tu stia cercando di dare una causa a questi suoi rifiuti, è come se volessi diventare brutto per giustificarla in qualche modo sul fatto che non gli piaci più, oppure può essere invece che sia tu stesso a voler essere rifiutato perchè non ti senti più a tuo agio con lei. Esci con altre per mantenere comunque un collegamento con la realtà ovvero col fatto che non sei deprezzabile e ti servono conferme, anche se il fatto che tu abbia bassa autostima ti porta a continuare a rimanere legato a una donna che conferma la tua non accettazione.

Dici che quello che fai ti fa star male (andare con altre donne, mangiare, prendertela col mondo intero) ma ricerchi queste situazioni che è come se nel disagio ti permettessero di mantenere un equilibri precario ma che rappresenta un’abitudine per cui ti ci sai destreggiare.

Devi riflettere concretamente su quello che vuoi per il tuo futuro e su quali sono le cose che non vuoi e andare in un unica direzione, non puoi chiedermi “perchè non possiamo stare bene assieme?” devi chiederlo a te stesso e a lei, e insieme capire cosa non va e cambiarlo assieme. L’amore va al di là dell’aspetto fisico (pensa a quando invecchierete come sarete brutti). Sii onesto con te stesso: questa persona la vuoi per la vita? C’è qualcosa che si può migliorare per entrambe? Le persone col tempo cambiano è normale, a volte si smette di crescere assieme e non è detto che le relazioni siano eterne, dipende dalla volontà di entrambe. Pensi che staresti meglio solo? Non avere paura delle scelte che farai, rifletti sui tuoi sentimenti, parlane, e lotta fino a che ritieni sia giusto farlo, non accettare che i fatti ti cadano addosso passivamente. Non è facile ma cerca di essere obiettivo e coerente con la tua idea di felicità: qual’è la tua idea di felicità? Riflettici e prendi quella strada.

GD Star Rating
loading...
Errori di valutazione in amore, 4.0 out of 5 based on 1 rating
Comments
2 Risposte to “Errori di valutazione in amore”
  1. NUCCY scrive:

    MA COME SI FA A COSTRUIRE UN RAPPORTO SE INVECE DI LAVORARCI SOPRA CI SI METTE AD AVERE RAPPORTI FUORI DAL( MATRIMONIO(?NON CREDO CHE LA PERSONA CHE STA CON AME NON NE RISENTA DI UN COMPORTAMENTO DEL GENERE ANCHE SE NASCOSTO. IO CREDO CHE ALLA BASE di ogni rapporto CI VUOLE LEALTA’ SINCERITA’ E FEDELTA’ POI LE COSE POSSONO MIGLIORARE, MA AME STA SBAGLIANDO TUTTO .IL RAPPORTO FINISCE QUANDO FINISCE LA FIDUCIA PERCIO’ E MEGLIO TRONCARE TUTTO E BASTA.

    GD Star Rating
    loading...
    • Ilenia scrive:

      cara nancy, una sera ero a cena e una ragazza faceva dei discorsi simili ai tuoi e diceva pure di fidarsi cecamente del suo ragazzo, che le stava a fianco. tutti sapevano, tranne lei, che lui contemporaneamente era fidanzato con un’altra. questo è per dirti che il tradimento non si può prevedere o evitare e può avere connotazioni diverse. il matrimonio è un. istituzione, ma nel nostro dna non c’è scritto che siamo predisposti alla fedeltà, semmai il contrario. ho anche conosciuto donne religiose affermare che mai avrebbero tradito e poi l’hanno fatto! in ogni caso, nel tradimento la responsabilità sta sempre a metà e anche il cornuto si deve chiedere dove ha sbagliato. dialogo in primis, lo ribadisco sempre.

      GD Star Rating
      loading...
Lascia un commento