Proiezione: meccanismi psicologici di difesa del sè


Le critiche degli altri sono davvero così importanti e fino a che punto ci condizionano? Perchè soffriamo per le accuse e i giudizi di chi ci sta vicino, di chi conta per noi o anche degli sconosciuti?

Anche se non ce ne rendiamo conto, non è il messaggio dell’altro che è così importante per noi, è il fatto che quel pensiero è il nostro pensiero, il nostro giudizio, noi ci stiamo valutando e l’altro sta solo esprimendo quello che è il nostro giudizio, ecco perchè ce lo prendiamo a cuore e magari ci stiamo male. Noi siamo i primi che ci valutiamo, se non fosse così i giudizi degli altri scivolerebbero, riterremmo il mittente non importante e il messaggio insignificante, privo di senso.


Anche quando noi stessi formuliamo ipotesi sul pensiero, sugli atteggiamenti e comportamenti altrui, stiamo valutando col nostro punto di vista, si chiamano “proiezioni” e rappresentano dei meccanismi di difesa del nostro io, delle chiavi di interpretazioni della realtà.
Se pensiamo che qualcuno stia con con noi per raggiungere degli scopi, per interesse, quegli obiettivi sono i nostri. Se pensiamo che il nostro partner ci tradisca è perchè noi siamo dei potenziali traditori nelle medesime situazioni in cui lo immaginiamo tradirci. Se invece il vostro partner vi dice che sente il vostro amore, allora significa che lui vi ama alla follia.

Prima di formulare ipotesi sulle azioni e sulle frasi degli altri dovremmo interrogare il nostro sè, avere ben chiaro chi siamo e cosa vogliamo. Per quanto riguarda l’amore infine, credo che possiamo trovarlo solo se desideriamo veramente trovare una persona unica ed esclusiva, e se non siamo i primi ad aprire il nostro cuore non ci accorgeremo neppure se l’altro l’ha già aperto a noi…

GD Star Rating
loading...
Proiezione: meccanismi psicologici di difesa del sè, 3.3 out of 5 based on 3 ratings
Lascia un commento