Etica professionale e conflitti d’interesse


Etica professionale. Professionisti, medici, avvocati, farmacistiProfessionisti che hanno studiato molti anni per passione e con l’obiettivo di avere un buon tenore di vita, spesso vedono i loro sogni sfumare, nel senso che non è facile posizionarsi nel mercato, ed è ancora più difficile ad alti livelli, perchè avere le conoscenze per operare non è sufficiente, bisogna essere dei veri imprenditori, saper fare il marketing di se stessì.

I professionisti devono seguire un codice etico professionale. È sicuramente vero che un medico, piuttosto che un commercialista svolgono il loro lavoro per passione, ma quando la dedizione e l’amore non bastano e si innescano meccanismi di interesse legato alla frustazione per il mancato successo, più le tasse da pagare che sono sempre troppe, il mancato rispetto del cliente come persona è automatico.

Non c’è differenza tra pubblico e privato.


Mi riferisco ai medici privati che per farti ritornare a pagare si inventano cose che non hai, o a quelli pubblici che ti dicono che non hai niente quando non si spiegano perchè stai male e piuttosto di mandarti da uno specialista ti dicono che è psicosomatica! E poi ai farmaciti che ti vendono le pastiglie della casa farmaceutica che gli regala il viaggio, e non parliamo di concorrenza sleale, di tangenti in tutti i settori.

Sarà il momento storico in cui viviamo, la crisi economica, ma ora è meglio stare in salute e pregare Dio di non aver bisogno di nessuno: è uno schifo pensarla così ma mi sento in una spirale e mi metto anche dalla parte dei professionisti e dei furbi. iIn un certo senso è la società e la legge della forza che predono il sopravvento, e la legge che lascia spazio all’escamotage. Non fidatevi di nessuno, il costo di un servizio non è garanzia di qualità

GD Star Rating
loading...
Etica professionale e conflitti d'interesse, 5.0 out of 5 based on 1 rating
Comments
Una Risposta to “Etica professionale e conflitti d’interesse”
  1. Luigi scrive:

    E che dire degli insegnanti che fingono di essere tali e dei pubblici ufficiali che abusano del loro potere esercitando violenza gratuita?

    GD Star Rating
    loading...
Lascia un commento